REI MAGI 1Vi è mai capitato di vedere sigle tipo “REI 180” o “EI 90” o “R120” e di chiedervi… “ma che stamo a dì?” In questo post vedremo insieme il significato che queste tre lettere hanno nell’industria delle costruzioni quando queste sono associate a un particolare elemento costruttivo.

Con l’acronimo REI si indicano alcune proprietà che un elemento costruttivo possiede e mantiene se esposto al fuoco. In particolare

  • Resistenza Meccanica (o stabilità): l’elemento deve conservare le propriè caratteristiche di rigidità e stabilità in caso di incendio
  • Ermeticità (o tenuta): l’elemento esposto al fuoco da un lato non deve far passare dall’altro lato né gas, né fumi né fiamme
  • Isolamento termico: l’elemento esposto al fuoco o a una fonte di calore deve ridurre entro un certo limite il passaggio di calore da un lato all’altro dell’elemento stesso

Le proprietà REI dell’elemento non sono assolute ma devono essere mantenute in condizioni critiche (definite da normative di prova) per un certo tempo, espresso in minuti.

Così ad esempio un elemento “REI 60” mantiene le 3 proprietà di resistenza meccanica, ermeticità e isolamento termico se esposto al fuoco per 60 minuti, mentre non c’è garanzia che le mantenga oltre quel tempo. Analogamente un elemento “EI 90” dovrà mantenere le proprietà di ermeticità e isolamento termico per 90 minuti e così via.

Tags
No Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi